Xiaomi Mi 10 nuova certificazione in patria! - Universal Informatica
1834
post-template-default,single,single-post,postid-1834,single-format-standard,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-11.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2.1,vc_responsive

Xiaomi Mi 10 nuova certificazione in patria!

Xiaomi Mi 10 nuova certificazione in patria!

Xiaomi Mi 10 si fa sempre più vicino e non passa giorno senza qualche piccolo dettaglio in più sul prossimo top di gamma della compagnia di Lei Jun. Il quadro è sempre più completo – anche se si tratta esclusivamente di indiscrezioni, sia chiaro – ed il debutto sembra ormai dietro l’angolo. Ed ora ci si mette anche il MIIT, ente cinese che si occupa di rilasciare le licenze di accesso alla rete per i nuovi modelli, con un’ennesima certificazione dedicata al top di gamma.

xiaomi mi 10

Sì, perché il dispositivo era già comparso – presumibilmente – sul portale del MIIT con la sigla M2001J11E, solo pochi giorni fa. Quest’oggi sembra che lo Xiaomi Mi 10 sia stato nuovamente certificato, con un’incarnazione siglata invece M2001J2E. Come al solito, l’ente cinese non ha rilasciato né immagini né dettagli sulle specifiche inerenti il device; purtroppo sarà necessario attendere che il top di gamma arrivi sul sito del TENAA. Quest’ultimo è uno dei passi più importanti per il rilascio di uno smartphone in Cina: una volta certificato dal TENAA, il lancio può dirsi quasi imminente.

Nel frattempo lo Xiaomi Mi 10 è stato avvistato anche in Europa, dettaglio che potrebbe indicare una possibile partecipazione al MWC 2020. Infatti, un presunto poster leak svela che la data di uscita del dispositivo dovrebbe essere il 23 febbraio, proprio durante la fiera catalana.

Altre indiscrezioni riferiscono che il lancio avverrà prima del debutto del Samsung Galaxy S20 e quindi prima dell’11 febbraio.